Chirurgia preventiva per la frattura del femore: strategie per il futuro

Nell’ambito del 17° Congresso WCO-IOF-ESCEO tenutosi a Firenze dal 23 al 26 marzo 2017 la Fondazione FIRMO ha organizzato nell’auditorium dell’Hotel Albani di Firenze, una giornata di studio dal titolo “La Chirurgia Preventiva nel Paziente ad Alto Rischio di Frattura di Femore”.
L’incontro è stato aperto dall’intervento della Professoressa Maria Luisa Brandi, che ha illustrato le condizioni dell’osteoporosi severa; ha proseguito la Dottoressa Luisella Cianferotti, che ha parlato dei metodi di misurazione della resistenza ossea; la parola è poi passata al Professor Umberto Tarantino, che si è occupato di illustrare l’epidemiologia delle fratture da fragilità in Italia. Da parte del Dottor Simone Parri, si è avuto invece un approfondimento relativamente alla diffusione delle fratture dell’anca e delle rifratture in Toscana, dati che è stato possibile ricavare grazie a uno studio patrocinato dalla Regione Toscana; infine il Professor James Hope, ha illustrato le nuove possibilità di intervento chirurgico grazie all’utilizzo di materiali osteoconduttivi ed osteoinduttivi.

2018-03-05T16:26:49+00:00 28 Mar 2017|